20 Novembre 2017
[]

Per la crescita
La composizione dell’acqua Sorgente Tesorino e in particolare l’alto contenuto di
Calcio (145 mg/L) e Magnesio (31 mg/L) la rendono un’acqua adatta per integrare la
dieta durante l’infanzia e l’adolescenza.
Le fasi della vita di un bambino, soprattutto nei primissimi mesi, sono molto delicate e
necessitano di un apporto ben bilanciato in qualità e quantità di tutti i macro e i
microelementi essenziali per il completamento dello sviluppo degli apparati e per
l’accrescimento. Anche il fabbisogno di acqua varia molto da una fase all’altra: fino ai 6 anni
di età (neonati, lattanti, prima infanzia), periodo in cui il bambino si nutre principalmente di
latte prima e di alimenti specifici per il passaggio alla dieta solida dopo, sono indicate le
specifiche acque oligominerali adatte all’alimentazione dei neonati.
Dai 6 ai 22 anni, ovvero dall’età scolare fino alla pubertà-adolescenza è invece
indicata un’acqua medio-minerale, in particolare ricca di Calcio, Magnesio e
Bicarbonato.
In queste fasi il bambino ha bisogno sia di un apporto di acqua maggiore, in relazione al
peso corporeo, rispetto ad un adulto sia di un’acqua più ricca di Calcio e Magnesio,
essenziali per il normale funzionamento del sistema nervoso e muscolare e per lo sviluppo
del sistema scheletrico:

fabbisogno di acqua nelle diverse fasce di età
maschi femmine
4-8 anni da 1.069 a 2.826 ml/giorno da 1.069 a 2.826 ml/giorno
9-13 anni 1.8 ml/giorno 1,6 ml/giorno
14-18 anni 2,6 ml/giorno 1,8 ml/giorno

Anche il fabbisogno di Calcio varia dai 1200-1000 mg/giorno dai 6 ai 17 anni agli
800-1000 dai 18 anni in poi mentre quello di Magnesio è di circa 300-500 mg/giorno.
L’età pediatrica e l’adolescenza sono le fasi della vita in cui avviene il raggiungimento del
90% della massa ossea, pertanto è importante poter contare su un apporto adeguato di
questi minerali. La biodisponibilità di Calcio e Magnesio dagli alimenti è però molto bassa e
non ubiquitaria, il Magnesio è presente nelle verdure a foglia verde, nelle mandorle e nelle
noci, nei legumi e nei cereali mentre la principale fonte di Calcio è rappresentata da latte e
latticini.
Oltre al fatto che questi minerali si trovano, negli alimenti, in forma poco assimilabile per
l’organismo, a ridurne ulteriormente l’apporto nella dieta si aggiunge la tendenza attuale dei
bambini e degli adolescenti ad un consumo smodato di elevate quantità di cibo
nutrizionalmente scorretto, ricco di grassi e zuccheri, a discapito di una dieta più sana e
variegata. Dall’altra parte, soprattutto tra le adolescenti, è sempre più frequente il ricorso a
cibi e diete ipocalorici. Queste tendenze alimentari scorrette e la scarsa biodisponibilità di
Calcio e Magnesio nei cibi possono portare al rischio di carenza di questi elementi.
Inserire nella dieta un’acqua come la Sorgente Tesorino, che contiene Calcio e Magnesio
non solo in elevate quantità ma anche nella forma pronta per essere assimilati, contribuisce
in maniera semplice e immediata a sanare le carenze dietetiche di questi elementi favorendo
inoltre i normali processi digestivi e di diuresi.
Non è solo il bambino a necessitare in quantità più alte di calcio ma è anche la madre
durante tutto il periodo della gravidanza e dell’allattamento. In queste fasi il fabbisogno
materno di calcio aumenta fino a 1200 mg/giorno, quota che spesso non viene raggiunta con
la sola dieta già a condizioni normali, e che diventa ancora più bassa in caso di intolleranza
al lattosio o di adesione a diete che escludono i derivati animali, fattori che eliminano
completamente latte e latticini dall´alimentazione quotidiana. L’acqua Sorgente Tesorino è
di valido aiuto anche durante la gravidanza e l’allattamento per garantire i giusti
apporti di Calcio.
Acqua minerale in età pediatrica, Miele et al. M edico e Bambino pagine elettroniche 2007; 10(9)
Kositzke JA: A question of balance. Dehydration in the elderly. J Gerontol Nurs. 1990 May;16(5):4-11.
Dimensione: 106,21 KB

Realizzazione siti web www.sitoper.it